Colloqui e percorsi di aiuto

Sentiero

D

al 1985 è attivo presso La Viarte un centro di ascolto a cui si possono rivolgere tutte le persone che intendono chiedere aiuto per superare una situazione di disagio. I salesiani e i volontari de La Viarte sono a disposizione delle singole persone, giovani e adulti, e delle famiglie che chiedono di essere accompagnate e sostenute.

Chi chiede aiuto è innanzitutto accolto nella situazione in cui si trova. Ascoltando una per- sona si comprende qual è il disagio che sta vivendo. Nel dialogo si cerca di analizzare con chiarezza la situazione, scoprendo le debolezze che la persona può impegnarsi a superare e le risorse che la possono aiutare. A questo punto si può concordare un progetto in cui, a partire dalla situazione reale, si decidono i passi da fare, le modalità per superare le difficoltà e alcuni obiettivi graduali da raggiungere e verificare.

Questa forma di accompagnamento, il cui strumento principale è il dialogo, non tratta chi chiede aiuto come un caso da risolvere ma come una persona da prendere in carico. Con- cretamente ciò significa accogliere e conoscere la persona e la sua situazione, attivare tutte le risorse possibili per fornirle un aiuto concreto, non limitarsi a risolvere lo specifico proble- ma per cui ha chiesto aiuto ma iniziare un percorso di autocoscienza e di orientamento in cui la persona non è paziente passivo ma protagonista responsabile delle scelte e della ricerca di soluzioni.

Alla base di questa forma di aiuto c’è infatti il desiderio di contribuire alla piena fioritura della persona in tutte le dimensioni della sua vita e di promuovere nella comunità e a livello istituzionale l’attenzione verso i bisogni della persona e la solidarietà verso chi vive un disagio sociale.