Percorsi di inclusione sociale: comunità alloggio

Casette

I

l progetto della semiautonomia è rivolto a neomaggiorenni con un passato di difficoltà socio-educative che, giunti alla fine di un percorso educativo in comunità, non dimostrano un grado di autonomia tale da poter gestire la propria vita da soli e che non possono essere riaccolti in famiglia a causa del persistere delle problematiche che avevano motivato il loro inserimento in comunità. Viene loro offerto un percorso educativo volto a far maturare l’autonomia necessaria per affrontare una vita adulta, fatta di responsabilità personali, professionali e sociali.

I neomaggiorenni, accolti in accordo con i Servizi invianti e dove possibile anche con la fami- glia, sottoscrivono il patto educativo con la “comunità” impegnandosi a partecipare attiva- mente al progetto. Vivono in un ambiente distaccato dalla comunità per imparare a gestire la vita domestica: la cura personale, la pulizia degli ambienti, la preparazione dei pasti, la gestione delle spese e del denaro. Sono accompagnati in percorsi di inserimento lavorativo attraverso l’acquisizione di competenze professionali di base, la ricerca di un lavoro o il rag- giungimento di precisi obiettivi formativi. L’integrazione nel territorio e l’appartenenza alla vita sociale sono favorite da un buon uso del tempo libero, con attività che permettono la costruzione di legami positivi e la promozione della persona a partire dalle sue inclinazioni.

L’andamento del Progetto Educativo Personale è monitorato dall’équipe educativa multi- disciplinare e da un educatore di riferimento che, mediante colloqui educativi settimanali, garantisce il supporto emotivo e pratico nella progressiva acquisizione dell’autonomia, cura i rapporti con la famiglia, con i Servizi e con il mondo del lavoro.

Go to top